Come durare di più a letto: scopri le 4 cause che ti impediscono di durare quanto vuoi tu (+ 17 consigli)

Scroll this

Nell’ articolo di oggi ti parlerò di qualcosa che, se hai aperto questo articolo, sicuramente per te è importante e cioe come durare di più a letto.

Perchè, quando a letto non duri quanto vorresti, è molto facile sentirsi “meno o non abbastanza uomo”.

Ora, senza che stia qui a indorarti la pillola facendo il lavoro di tua mamma e dicendoti che va tutto bene posso dirti questo in tutta onestà.

Scopala Tutto il Tempo che Vuoi!
Da Oggi Puoi Decidere TU Quando Venire!​​​​

Scarica ORA il Mio Report Gratuito e Impara le mie Tecniche Segrete!

Le cose sono peggio di quanto credi, soprattutto se le guardiamo in prospettiva, e cioè paragonandole alle REALI prestazioni dell’uomo medio.

Allo stesso tempo però non ho mai creduto che mal comune faccia mezzo gaudio e, di conseguenza, in questo articolo, ti darò strumenti concreti per iniziare il percorso volto a risolvere il tuo problema, o magari semplicemente durare quanto vuoi tu a letto

E, se hai letto con attenzione le precedenti righe…

Ebbene si! Ti ho parlato di un percorso. Infatti, se tu senti di avere problemi di durata devo essere franco sin dal principio: NON esistono pillole magiche per durare di più a letto.

Ma di questo ne parliamo meglio fra un attimo, in quanto voglio davvero che, sin da subito, ci leviamo di torno la fuffa che si è soliti trovare online sull’argomento.

Prima di cominciare però voglio farti un regalo. Si tratta di un Report Gratuito che ho preparato per te e che ti insegna a muovere i primi passi per durare quanto vuoi tu a letto grazie ad un metodo pratico. Quindi ancora prima di partire con questo articolo.

Bene, iniziamo…

Perchè dovresti ascoltarmi quando ti parlo di come durare di più e di cosa parleremo oggi

Come ti dicevo sono assolutamente consapevole che online si trova tanta fuffa.

Specie quando parliamo di durare di più e letto. In realtà, credimi, la fuffa non riguarda solo questo argomento ma “più scoperta è la ferita” e maggiormente attira gli avvoltoi se capisci cosa intendo.

E, se ti è capitato di seguire siti spazzatura online oppure di comprare corsi spazzatura, potresti giustamente chiederti perchè questa volta dovrebbe essere diverso.

Quindi lascia che mi presenti un attimo visto che il primo articolo che scrivo su questo sito.

Mi chiamo Gio di Lorenzo

Ok Gio piacere di conoscerti… Anche bella foto magari, ma in che modo questa dovrebbe essere un certificato di garanzia?

Certamente la foto non è un certificato di garanzia, volevo solo mostrarti che la persona che ti sta parlando è una persona reale e non un articolista un pò nerd pagato per scrivere questo articolo.

Gestisco il più grande sito sull’educazione sessuale in Italia (di cui questo su cui ti trovi è come se fosse cugino) e sono un insegnante di seduzione.

Questo semplicemente per dirti che la mia esperienza che mi porta ad insegnare queste cose è assolutamente pratica.

Mi perdonerai se mi sono dilungato ma ci tengo sempre a specificare che non sono un internet marketer.

Fatta questa breve introduzione vediamo di cosa parleremo oggi:

  • Perchè non esistono pillole magiche per durare di più ma devi farti il culo
  • 17 consigli per durare di più a letto
  • Le 4 cause che oggi ti impediscono di durare quanto vuoi tu e come risolvere

Segreti per durare di più: il primo segreto è che non esistono pillole magiche

Lascia che ti faccia una piccola premessa e poi passiamo al sodo.

Non so se sai come si scrive l’articolo di un blog. Se sei come la maggior parte delle persone non lo sai e ci sta.

Qui te la faccio brevissima. Per farmi trovare da persone come te, che stai leggendo questo articolo, online, devo scrivere articoli che in gergo possiamo definire come seo-friendly.

In parole povere devono essere scritti in una certa maniera in modo che si alzino le chances che Google ti suggerisca questo articolo.

Altrimenti non importa se io sono (non me la sto suonando così tanto) il più grande esperto al mondo di durata.

Se non mi trovi su Google non lo saprai mai. E quindi devo scrivere degli articoli che “piacciono a Google” così lui mi aiuta a farmi trovare da te”.

Uno dei modi per farlo è inserire, all’interno dell’articolo alcune parole chiave. Alcune di queste corrispondono a quello che le persone cercano online.

Bene…

Potrebbe stupirti scoprire che una bella fetta di persone online, quando parliamo di durata, cerca cose come…

Pillole per durare di più a letto….

Integratori per durare di più a letto…

Farmaco per durare di più a letto…

Pazzesco!

La gente, se tu sei un insegnante molto probabilmente già lo sai, è sempre alla ricerca di una pillola magica.

Credimi….

Non esistono fantasmagoriche pastiglie per durare di più a letto

Anzi, se qualcuno ti dice il contrario o te lo fa subodorare molto spesso si tratta di roba che, più che a una pastiglia, assomiglia invece a questo…

Credimi, se esistesse un metodo magico per durare quanto vuoi tu sarei il primo a vendertelo e farei molti più soldi di quanti non ne fare invece trattandoti come un adulto intelligente che ha smesso di credere in fate, nani, elfi, unicorni, Babbo Natale, Casper e Scooby-Doo.

Gio e gli attori porno invece?

Loro spesso si che usano farmaci ma, se tu non ne hai un bisogno medico conclamato questa, semplicemente, come penso tu capisca, non è una scelta intelligente.

E gli stessi film porno usano “trucchi” che di solito non si conosce. Tanto per farti un esempio spesso il film viene girato in più giorni e poi tu vedi solo il montaggio finale.

Insomma, credimi… Semplicemente non prendere mai il porno come materiale formativo.

Quindi, se tu sei una persona intelligente ed hai un desiderio serio di imparare a durare di più sei atterrato sul sito per te.

17 Consigli per durare di più

Come ti dicevo poco fa, oltre al sito su cui stai leggendo, gestisco www.diodelsesso.net il più importante sito di educazione sessuale in Italia.

Già tempo fa, prima di creare qualcosa di più specializzato, scrivevo articoli con metodi su come durare di più.

In particolare ne voglio condividere qui con te uno molto completo in cui ti parlo…

  • Del perchè devi preoccuparti della tua durata meno di quanto pensi
  • Di quanto dovrebbe durare un rapporto
  • Perchè è importante per te come uomo imparare come durare di più
  • 17 consigli per durare di più

Inoltre nell’articolo entro anche marginalmente sul discorso alimentazione per durare di più a letto ma, di sicuro, sarà necessario creare un articolo a se su questo argomento.

Puoi leggere l’articolo completo ti basta andare sull’altro mio sito.

Per farlo ti basta semplicemente scrivere nel tuo motore di ricerca….

dio del sesso come durare di più a letto 13 consigli di base e 4 avanzati

E vedrai che Google te lo trova.

Ma poi ricordati di tornare subito su questa pagina in cui abbiamo molte cose importanti di cui parlare.

Tra l’altro sono sicuro che troverai l’altro mio sito che ti ho consigliato, una risorsa estremamente utile che ti aiuterà in moltissimi altri modi.

Infatti al suo interno ti spiego moltissime tecniche fra cui, ad esempio, tecniche per farla venire con le tue mani e la tua lingua.

Questo ti può dare una grandissima mano all’inizio.

Infatti, se farla venire non ha un effetto diretto sulla tua durata ovviamente…. comunque, il fatto di sapere che lei è già venuta…. ti toglie un sacco di pressione psicologica di dosso.

Mi rendo benissimo conto che questa non è una panacea e che, se stai leggendo questo artcolo, molto probabilmente tu vuoi durare quanto vuoi tu anche per sentirti più uomo.

Lo capisco bene non mi fraintendere.

E ciononostante sarai d’accordo con me che avere la certezza di essere capace almeno di farla venire è comunque meglio che un pugno nei denti.

Oltre a questo masturbarla e leccarla per bene ha anche un effetto diretto sulla tua durata in quanto, se lei è ben lubrificata quando entri, sentirai meno attrito.

E minore è l’attrito maggiori sono le tue chances di durare di più.

Ora, prima di passare al prossimo capitolo di questo articolo, dove ti dirò come funziona veramente la durata, lascia che faccia un ultimo appunto visto che ti ho linkato poco fa un articolo.

Ai tempi, quando avevo scritto l’articolo, in molti mi scrissero chiedendomi delle creme per durare di più a letto.

Se non lo sapessi si tratta in pratica di creme ritardanti che funzionano desensebilizzandoti.

Cioè aspetta Gio mi stai dicendo che posso mettermici sopra un crema e morta lì?

Ma perchè non l’hai detto prima.

Grazie e arrivederci!

Allora… le creme… come in realtà qualsiasi cosa che abbia un effetto ritardante momentaneo (ci sono anche preservativi per esempio) sono semplicemente una risorsa dell’ultimo minuto ma non qualcosa a cui noi possiamo affidarci e “morta lì”.

Per prima cosa, se ci pensi credo che sarai d’accordo con me…

Il sesso è una cosa che va goduta. Anestetizzarsi l’uccello è un pò come mangiarsi una di quelle pizze fatte con la base in cavolfiore per gente che fa la dieta chetogenica….

Ora… non so come la pensi tu nello specifico… ma penso che la maggior parte delle persone concordino con me quando dico che….

La pizza è come il sesso con una donna in questo senso…

Se non godi che cazzo te la fai a fare!

Ok…. hai capito i concetto.

Abbandonando per un attimo questa parentesi alla stegua di Gordon Ramsay…

Cercare di ritardare il tuo orgasmo con questi mezzi non è sostenibile a lngo termine.

E se lei vuole farti un pompino?

Bhe… posso usare il preservativo ritardante…

E se li finisci e trovi solo quelli normali?

Ma non solo. Farai sempre sesso protetto con la tua partner? E quando te lo prende in bocca?

Insomma non mi fraintendere.

Le soluzioni d’emergenza ci stanno per carità. E nel mio corso che ti insegna i metodi per durare di più a letto, Total Control, sono la cosa che ti insengo per prima.

Tanto per levarti le castagne dal fuoco quando sei all’inizio, ma queste sono solo “soluzioni” assolutamente iniziali a temporanee.

L’unica soluzione sostenibile e a lungo termine ai tuoi problemi di durata sei TU

Nel proseguo dell’articolo andiamo appunto a vedere come metterti davvero al centro della soluzione del problema.

Come durare di più a letto: le 4 cause che ti impediscono di durare quanto vuoi tu

Bene… abbiamo appena chiarito come la mentalità del cercare trucchi per durare di più sia qualcosa che non paga alla lunga.

Ed abbiamo anche capito che, se tu pensavi di orientarti in quella direzione, è meglio che cambi idea è ti metti in testa di diventare tu stesso il tuo “ritardante naturale”.

Ora, prima di entrare nello specifico di cosa questo significa lascia che sia chiaro con te e che inizi dandoti una belle e brutta notizia.

C’è solo un cavillo a quanto ti ho appena detto: la bella notizia ha una clausola.

La bella notizia è che sia che tu soffra di eiaculazione precoce e, quindi, tu ti stia chiedendo come fare a non venire subito, sia che invece tu mi abbia trovato cercando informazioni su come diventare un vero e proprio stallone….

Imparare come ritardare l’orgasmo o come durare tanto a letto è qualsiasi di assolutamente possibile, concreto e reale.

Il cavillo però a quanto ti ho appena detto è che richiede impegno e allenamento costante. Porta via poco tempo dalla tuo routine giornaliera, qualsiasi essa sia, però richiede impegno e costanza.

Come qualsiasi cosa di valore della vita. Anzi… in questo caso tutto sommato te la cavi con un impegno giornaliero veramente minimo

So che alcuni di voi probabilmente sono alla ricerca di pillole magiche ma, mi dispiace, non sono qua a prendere in giro nessuno.

Se tu cerchi una cosa del genere non posso aiutarti.

Viceversa se sei serio posso darti una mano concreta.

La brutta notizia è che, nonostante io qui non voglia passare per quello che insegna a vivere a nessuno…

Francamente come esperto di sesso mi ento di non poter dire nulla di diverso…

Vuoi o non vuoi la durata a letto è importante se tu vuoi una vita sessuale normale

Non te lo dico per farti sentire male con te stesso e, nonostante io venda un corso su come durare di più, e quindi è chiaro anche ad un bambino che comunque sono di parte…

Al tempo stesso in coscienza mi sento di dire in maniera forte che questa è la verità.

Se tu mi segui (e non mi hai scoperto grazie a questo articolo) sai che sono noto come uno che dice verità scomode (anche quando queste mi danneggiano economicamente se lo ritengo giusto).

E la verità è questa…

Nessuna donna o ragazza vuole ritrovarsi a pensare “Il mio ragazzo viene subito”

Per brutale che possa essere è semplicemente così.

Ed anche quando pensa ad un tipo del genere…

NON lo fa di certo pensando…

Oh mio dio sono così eccitata all’idea di lui che viene subito più veloce di un aereo o di un uccello

Ma di certo per altre caratteristiche genetiche che non hanno nulla a che vedere con la sua capacità di durare a letto.

Bene, detto qesto passiamo alla ciccia e cioè al cercare di capire…

Perchè molti uomini non durano quanto vorrebbero a letto

Qui le cause, se volessimo andare davvero in profondità, sarebbero molteplici.

Tanto da meritare non un articolo a parte, ma un vero e proprio trattato.

Infatti, se ci pensi, a volte subentrano anche aspetti psicologici (non sto dicendo che tu abbia alcun problema psicologico non mi fraintendere).

Ma, in ogni caso, se dovessimo elencare 3 delle cause principali, queste certamente sarebbero:

  • Scarsa competenza sessuale che genera nervosimo e tensione
  • Tensione muscolare durante il sesso che fa venire l’uomo prima
  • Ed infine un vero e proprio problema di eiaculazione precoce o comunque di scarso controllo nella migliore delle ipotesi

Come potresti aver notato, i due sono problemi tecnici.

O meglio, problemi legati a poca esperienza che rendono l’uomo nervoso, il nervosismo crea tensione muscolare, e questa crea un circolo vizioso per cui il maschio tende a problemi di erezione oppure ad eiaculare troppo presto.

In questo senso, una cosa che sicuramente può aiutarti, è approfondire la parte tecnica del sesso sull’altro mio sito, dio del sesso, e questo sicuramente ti aiuterà. Te lo garantisco, imparare tecnicamente a diventare un grande amante è qualcosa di davvero semplice, con le istruzioni corrette.

E, ciononostante, ci sono un sacco di miei lettori che, suppur imparando “come si fa” rimangono con il problema di venire troppo in fretta.

Anche se capisco che questo può essere un qualcosa di molto frustrante l’affrontare la faccenda con una mentalità da vittima non ti aiuta.

Chiederti…

Perchè proprio io?

Quando la fuori ci sono persone che “sin da subito” non hanno questo tipo di problema semplicemente non fa si che che il problema scompaia.

E non mi fraintendere.

Tu hai ragione.

Ci sono uomini che, semplicemente, non hanno il problema che tu ti trovi costretto ad affrontare.

La verità è che, geneticamente, tutti nasciamo diversi.

In pochissimi per esempio potrebbero recitare nel ruolo di Superman.

Il bello però è che, con la durata a letto, anche se tu non parti avvantaggiato ai nastri di partenza puoi recuperare terreno ed arrivare anche a doppiare i tuoi avversari, intesi come la “competizione” degli altri uomini con cui lei è stata a letto.

Quando spiego questo concetto riguardo la durata cerco di farlo capire a chi mi segue così…

Non conosco francamente il ragazzo nella foto. Ho preso l’immagine da Goolge Immagini.

Però penso che possiamo entrambi essere d’accordo sul fatto che, nella foto di sinistra molti lo definirebbero un “secco”.

Ora, non so se nella sua foto di destra abbia raggiunto il suo massimo potenziale (credo di no) ma credo che, anche se si dedicasse anima e corpo a quell’obiettivo, quel ragazzo non potrebbe mai salire sul palco del Mister Olympia.

Questo però non gli permette di avere un fisico migliore della maggior parte degli uomini in giro.

Con la durata funziona più o meno allo stesso modo.

Non ti posso garantire che diventerai il più grande stallone al mondo. Quasi sicuramente non ce la farai.

Ma se ti alleni con costanza e serietà puoi diventare in grado di durare più a lungo della maggior parte degli uomini

E se questo aggiungi quanto ti insegno sull’altro mio sito, dio del sesso, sei a cavallo.

Bene, a questo punto abbiamo capito una cosa molto importante…

Se tu non nasci campione di durate ti serve di allenarti.

Come migliorare la tua durata grazie all’allenamento

A questo punto potresti aver capito che, il sesso e la durata è quasi come se fossero una performance sportiva.

Tu stesso potresti aver notato, se ti sei trovato in questa situazione (non tutti hanno fatto questa esperienza) che se passi da un periodo in cui sei in pessima forma, ad esempio molto sovrappeso, ad un periodo in cui sei in ottima forma…

Beh nel secondo caso sarai stato di certo un amante estremamente migliore.

Lo stesso vale per periodi in cui, ad esempio, fai molto più allenamento cardiovascolare.

So che alcuni di voi non saranno passati attaverso fasi di questo tipo. Solo chi lo ha fatto può capire cosa scrivo.

Se non ne hai esperienza diretta posso solo chiederti di credermi sulla fiducia.

Se invce tu non mi credi (ci sta) e sei uno di quelli a cui piace informarsi ti basta fare una ricerca Google, troverai diversi esempi di quanto ti sto dicendo, in Italiano come in questa pagina che ti riporta l’opinione di diversi dottori….

Oppure in inglese (se tu lo parli) come in questo articolo.

Non mi metto qui a imboccarti come fossi un bambino in quanto è una ricerca che puoi benissimo fare da solo MA, visto che finora ho parlato di quelle che puoi giustamente considerare mie semplici idee, ho voluto mostrarti.

Che c’è sostanza e studio dietro a quello di cui parlo e che so ciò che dico.

Non ti posto articoli scientifici a sostegno ogni riga perchè immagino che il tuo problema sia pratico e che quindi tu non vuoi passare un esame universitario ma vuoi soluzioni concrete.

Bene, per fornirti soluzioni concrete, per farti durare quanto vuoi tu a letto, dobbiamo trattare il sesso per quello che è e cioè una performance.

Ovviamente questo comporta che, come ti ho detto, migliorare la tua durata comporta un impegno serio e non è un problema che si risolve con scemenze come quelle che in molti cercano.

Al tempo stesso posso garantirti che, le tecniche per durare di più a letto, sono un quacosa alla portata di chiunque abbia volontà e voglia di impegnaris un pò.

Non di certo una cosa di nicchia come questa…

Bene, ora che abbiamo stabilito come tu possa migliorare nella tua durata prendendo quest’area come un allenamento, anche se non ti sto certo chiedendo di spostare tonnellate come l’omone sopra, cerchiamo di capire in cosa questo allenamento consista

4 metodi per durare di più a letto

Se tu sei uno sportivo potresti ritrovarti con quanto ti sto per dire da qui in poi.

Infatti per essere uno sportivo efficiente ed efficace, quasi in tutti gli sport, dovremo necessariamente lavorare su 4 aspetti

  • Mentalità e rilassatezza durante l’esecuzione
  • Respiro e buona ossigenazione
  • Controllo tecnico
  • Avere un tipo di fisico (muscoli) che supportano la nostra performance

Ora, non so se tu fai uno sport e non so che sport tu faccia ma, se mai, quello su cui si potrebbe dibattere è l’ordine di importanza di questi aspetti ma, sono certo che chiunque sarebbe d’accordo con me nel dire che sono tutti importanti per formare un campione in una performance.

Bene, ora che abbiamo chiarito questo punto francamente difficilmente sconfessabile, condiamo quello che è il mio metodo con un pò di scienza.

Non ti preoccupare…. abbiamo visto poco fo che tu non vuoi diventare un laureato in durarelogia e, quindi…

Userò la scienza tanto per farti capire che ti propongo un metodo serio

Ma al tempo stesso cercherò di renderti il resto dell’articolo molto leggero e divertente. Promesso.

Abbiamo visto come sia necessario renderti una specie di atleta.

Partiamo dal primo punto e cioè sull’avere una corretta mentalità e rilassatezza nell’esecuzione.

Per farti capire come funziona questo punto dobbiamo fare insieme un salto nella tua memoria.

Un salto fino a qundo eri vergine e hai fatto sesso per la prima volta.

O comunque una delle prime volte.

Se sei come una fetta molto consistente di uomini (io di certo sono stato uno di questi) la tua prima volta o una delle tue prime volte hai floppato.

Questo fu dovuto al fatto che non avevi consapevolezza dei tuoi mezzi, non sapevi cosa andasse fatto, e ti sei innervosito.

In parole povere, come dicevano i nostri nonni…

Per scopare devi avere la mente libera

Lascia che ti spieghi quello che ti sto dicendo con un altro esempio che ti farà capire benissimo una delle cause che ti portano a venire troppo presto…

Immagina di essere un calciatore che, sul dischetto, è li continuamente a dirsi…

Merda ora di sicuro lo sbaglio. O lo tiro fuori o me lo para. Di certo non riesco a fare goal

Non ci riesco mai

Penso che possiamo essere entrambi d’accordo riguardo al fatto che, in una situazione del genere, molto probabilmente, andrebbe a finire così…

Con un dialo interno così terribile questo è un finale molto realistico.

Addirittura alcuni chiamano questo fenomeno la profezia che si autoavvera.

Se ci pensi però è proprio quello che accade nella testa di qualcuno che ha paura di venire troppo presto…

Merda sto per venire

Non ce la posso fare a durare abbastanza da farla venire

Cazzo sto per venire

Devo durare abbastanza altrimenti non mo vorra rivedere

O quello che è.

Quindi risulta indispensabile entrare in uno stato di rilassatezza o, quanto meno, minimizzare queste tue preoccupazioni e questo tuo chiacchiericcio interno.

Ora però tu potresti giustamente obiettare….

Si vabbè è come quando hai mille problemi e il medico ti dice “cerchi di rilassarsi”

E’ vero, hai assolutamente ragione.

Infatti è necessario fare un trainin mentale apposito per ovviare a questo problema.

Ora però, visto che ti avevo promesso che avrei sostanziato quanto dico con un pò di scienza, fammi sostanziare le mie ultime affermazioni.

Dott.ssa Jacqui Olliver:

“Quando sperimenti l’eiaculazione precoce, ti senti come se ti stessi avvicinando troppo presto e incontrollabilmente all’orgasmo durante il sesso con la tua partner.

Questo ti rende automaticamente ansioso e nervoso.

….

La tua mente va in panico e eiaculi troppo presto. Più frequentemente accade, più sicurezza sessuale tu perdi. Questo porta a un distacco emozionale dalla tua partener e/o il fatto che schivi le relazioni per la tua incapacità di performare.”

Ora, per onestà intellettuale…

Ovviamente non è che le fonti che ti cito sono portavoce della scienza. Questo penso sia ovvio. Ti sto solo mostrando che, persone che converrai hanno diritto di parola sulla questione, “sostengono il mio metodo” per aiutarti.

Passiamo ora al nostro secondo punto del sistema e cioè respiro e buono ossigenzione.

Di nuovo, se tu sei un atleta, sai che essere con l’affanno non è di certo ideale per la tua performance…

E, ti potrebbe interessare sapere che….

La respirazione ha un effetto diretto sul battito cardiaco e questo sul venire troppo presto.

In parole povere se impariamo a controllare sapientamente la respirazione potremo imparare a controllare anche la nostra durata.

Vediamo un altro parere autorevole a conferma di qunto ti ho detto.

Ian Kerner: terapeuta sessuale e autore best seller per il New York Times

“Acune ricerche mostrano come uomini che soffrono di eiaculazione precoce hanno un battito cardiaco accelerato. Anche se le due cose non sembrano in relazione c’è un poenziale collegamento fra questi due fenomeni.

Uomini che soffrono di eiaculazione precoce hanno un passaggio troppo rapido dall’utilizzo del sistema parasimpatico a quello simpatco”

Il dottore passa poi a spiegare la correlazione con la reazione attacco o fuga.

Ma ancora, a noi non interessa far diventare TE un dottore.

Quindi dal punto di vista pratico quello che ti interessa sapere è che, il metodo che ho strutturato, tramite la respirazione, agisce per l’appunto su questi due sistemi.

Passiamo ora al nostro terzo punto, e cioè il controllo tecnico.

Qualsiasi performance sportiva ha a che fare con un centro controllo tecnico.

Questo non è solo legato al controllo di palla da parte di un calciatore mentre esegue un dribbling.

O da un pugile che dovrà calcolare con precisione la direzione de suo colpo per andare a colpire proprio il mento e mettere KO l’avversario.

Ma anche a che vedere con veri e propri atleti di pura performance, come un corridore, che corre con una tecnica precisa anche se molti di noi non se ne rendono conto.

A costro di sembrare poco romantico, questo accade anche nel sesso.

E tu puoi decidere di rendere ogni aspetto della tua “corsa” ottimizzata come un corridore professionista

Oppure se correre in maniera goffa, lenta e sgraziata come un bambino ciccione

Ora, tanto per dare un altro pò di sostanza a quanto ti sto dicendo lasciamo citare la Boston University School of Medicine.

“Gli psicologi e terapeuti sessuali tendono a vedere il controllo eiaculatorio come una skill che viene padroneggiata con la masturbazione durante l’adolescene e la prima età adulta. Come risultato, molti uomini vengono troppo velocemente nei primi anni a contatto con la loro sessualità in quanto giovani e con poca esperienza”

In parole povere molti uomini e, se tu stai leggendo questo articolo, è probabile che tu sia fra questi, imparano un pattern di masturbazione sbagliato che li porta ad eiaculare troppo presto.

Anche perchè, se ci pensi, quando ti masturbi non stai cercando di far bella figura con nessuno.

In parole povere fai e rifai azioni sbagliate che creano un danno in futuro senza averne la minima idea.

La cosa positiva è che, con impegno e con le giuste tecniche, questo pattern si può invertire.

E veniamo ora al nostro ultimo punto. E cioè il fatto che una determinata performance richiede una determinata muscolatura.

Tornando al nostro esempio sulla corsa un maratoneta avrà una muscolatura molto diversa da uno sprinter.

La bella notizia qui è che possiamo dotarti della “giusta muscolatura” che sorregga le tue notti di passione.

Torniamo quindi un attimo alla scienza.

Gli scenziati dell’ International Urogynceology Journal ci dicono che gli esercizi di Kegel, che tu potresti aver sentito nominare aiutano a combattere l’eiaculazione precoce.

Ovviamente nel mio corso non ti parlo solo ed esclusivamente di Kegels ma, volevo metterti al corrente del fatto che possiamo lavorare anche dal punto di vista “fisico”.

Bene… come vedi è come se esistesse una vera e propria formula step by step e logica per risolvere il tuo problema di durata.

Quello che ho fatto è semplicemente farmi io il culo per te e organizzarla in un sistema preciso ed ordinato che permette a chiunque sia serio e di buona volontà di prendere in mano quest’area della propria vita.

Capisco infatti quanto per te questo possa essere un problema castrante e frustrante.

Però mi fa piacere informarti che non sei l’unico ad avere questo problema e che, molti, prima di te, lo hanno risolto.

Tags:

Vuoi Durare di Più a Letto?

x